I vaccini contengono nanoparticelle di ossido di grafene 

I vaccini contengono nanoparticelle di ossido di grafene 

di Magdalena del Amo 

Come abbiamo espresso in decine di articoli e in alcuni libri, è molto chiaro che la pretesa dei "padroni del mondo" è il controllo totale della razza umana, cioè la stabilizzazione completa del gregge. Per loro non siamo altro che una fattoria e ci disprezzano. Ma non si tratta, come credono alcuni deliri, di farci “geolocalizzare” fisicamente, ma anche, a seconda dei nostri dispositivi mobili o del GPS tramite i satelliti. Il controllo si riferisce fondamentalmente al nostro cervello, alla nostra mente, alle nostre emozioni, pensieri e sentimenti.

Non solo per monitorare ciò che pensiamo o sentiamo in ogni momento, attraverso l'intelligenza artificiale, ma possono modificare i nostri pensieri, cambiare il nostro umore, cancellare i ricordi o introdurre nella nostra mente storie non vissute. So che è terrificante e difficile da assumere, a causa della sua somiglianza con i film di fantascienza e le serie Netflix.

Molto prima che esistesse Internet, ci stavamo già avventurando negli andurriales delle fogne del sistema, dove veniva cucinato per trasformare gli esseri umani in un essere gestibile e programmabile attraverso la tecnologia.

Sappiamo da decenni che alcuni gruppi all'interno della CIA, del Pentagono, della DARPA, della NSA, dell'ONU, del CFR, del Tavistock, di Francoforte, di Princeton o del MIT, hanno indagato sul comportamento umano, per poterlo controllare completamente e cambiare la sua essenza.

Per questo hanno contato, a parte gli scienziati nazisti che si sono sbarazzati del Processo di Norimberga - introdotto illegalmente negli Stati Uniti - hanno contato già dagli anni Venti del secolo scorso, con il meglio dell'ingegneria, della fisica, della psicologia, della psichiatria, sociologia, fisiologia o neurologia.

Controllare gli esseri umani a distanza e modificare la loro coscienza è il vecchio sogno, l'obiettivo finale. Non ho altra scelta che citare ancora il dottor Rodríguez Delgado e il suo esperimento con il toro, e anche il vecchio saggio Vernon Coleman, che stabilisce la connessione tra le nanoparticelle inoculate nel nostro corpo, che verrebbe attivata dalla modernissima invenzione del rete 5G. Si noti che il 5G è un argomento vietato, soprattutto se correlato a danni all'ambiente o alla malattia "fuori fuoco" chiamata COVID.

Nel corso degli anni ho avuto la grande fortuna di conoscere in prima persona molti fatti strani, per essermi dedicato all'indagine del “mistero”, dell'“insolito”, di tutto ciò che non rientra nei nostri parametri e che, tuttavia, è reale; di quegli argomenti che non si studiano nelle università, che compaiono nella nostra vita senza volerlo. Piuttosto, rovinano la mente e ci rendono veri negatori di fatti che, quando la scienza dogmatica dimostra la loro realtà, diventano reali. Quindi ci danno il permesso di credere.

L'aver indagato a fondo il fenomeno UFO e, più in particolare, i rapimenti denigrati, che hanno fatto da copertura a molti dei progetti che ora stanno dando i loro frutti - purtroppo per noi -, mi ha aiutato a svelare molte altre trame del nostro sistema.

Indagando sui vari modi per spiegare il fenomeno dell'abduzione, mi sono imbattuto nei campi elettromagnetici e nella loro influenza sul cervello umano, attraverso la ricerca di Michel Persinger. Erano gli anni Novanta e non c'era ancora internet né i cellulari. I CEM erano solo soggetti di riviste specializzate, che già cominciavano a parlare di HAARP.

Nel 1998 ho pubblicato il seguente testo: “La stimolazione elettromagnetica delle funzioni cerebrali può indurre artificialmente una serie di sensazioni che vanno dalla paura al piacere. Rodríguez Delgado e i suoi colleghi, che hanno lavorato in diverse agenzie di spionaggio, governative e militari, hanno trovato un vasto campo di applicazione dei campi elettromagnetici nella mente e nel corpo degli esseri umani.

Uno degli esperimenti consisteva nel rapire una persona, posizionare un impianto e costringerla ad agire in un certo modo, usando un impulso radioipnotico, e poi farle dimenticare l'evento. […] Il progetto Pandora, uno studio condotto dalla Defense Advanced Projects Research Agency (DARPA), avviato nel 1965, Aveva lo scopo di dirigere il comportamento dei soldati in guerra, facendo sentire loro delle voci nella testa, creando campi elettromagnetici. Un altro scopo era determinare gli effetti delle radiazioni a microonde sulla fisiologia umana. È stato scoperto che causano mal di testa, tumori di ogni tipo, insonnia, irritabilità, allucinazioni, sbalzi d'umore improvvisi, danni ai cromosomi e sistema immunitario compromesso.

Le microonde pulsanti non solo sono in grado di causare disfunzioni nervose e altre malattie, ma è stato scoperto che possono creare false realtà. […] Un rapporto del 1976 della Defense Intelligence Agency affermava: "Le microonde a frequenze molto basse possono dare origine a suoni e parole che l'individuo crede abbiano origine nella sua testa". […] Il lobo temporale può essere stimolato esogenamente. Il fatto di essere esposti a campi elettromagnetici, generati sia dalle linee dell'alta tensione che dagli strati tettonici, farebbe scattare in queste persone tutta una serie di storie che esistono solo nella loro mente.

La stimolazione dei lobi temporali, a causa della sua intensa labilità elettrica, produce alcuni cambiamenti elettrochimici che sarebbero a loro volta causa di altri fenomeni, come l'udito di voci, messaggi e ogni tipo di visioni e apparizioni. Michel Persinger ha svolto interessanti ricerche in questo campo”. Fin qui l'autocitazione. generata o dalle linee elettriche o dagli strati tettonici innescherebbe tutta una serie di storie in queste persone che esistono solo nelle loro menti. La stimolazione dei lobi temporali, a causa della sua intensa labilità elettrica, produce alcuni cambiamenti elettrochimici che sarebbero a loro volta causa di altri fenomeni, come l'udito di voci, messaggi e ogni tipo di visioni e apparizioni.

Tutto questo, che ai suoi tempi sembrava fantascienza, ora è solo un aneddoto preistorico, una scienza rudimentale se lo confrontiamo con la tecnologia di oggi, in grado di creare campi elettromagnetici che modificheranno i nostri pensieri e le nostre emozioni, come annunciato dal presidente Piñera, dal Cile , le cui parole leggeremo in seguito. Ed è qui che ci connettiamo con la rete 5G, quella mostruosa ragnatela che sta per dispiegarsi e l'ossido di grafene, contenuto nelle fiale di vaccino e che ingeriamo e inaliamo attraverso percorsi diversi. Riteniamo che entrambi gli elementi costituiscano un binomio inscindibile. Da qui il grande insabbiamento.

In questi giorni si stanno facendo ricerche sul grafene, per di più la fiala è già stata analizzata e quello che prima si sospettava ora è una conferma. I vaccini hanno il grafene, sì. Hanno già presentato le prove a sostegno, e tra pochi giorni il team di professori rilascerà l'indagine completa in diverse lingue. Questo è diventato un argomento tabù poche ore dopo essere venuto alla ribalta. Ricardo Delgado, della Quinta Colonna, e il Dr. José Luis Sevillano stanno conducendo questa indagine contro il tempo, che sta avvisando molti utenti quando si tratta di ottenere il vaccino. Ecco perché abbiamo detto in un precedente articolo che si richiedeva una spiegazione convincente per questi fenomeni di magnetismo, pseudomagnetismo o altro; Il nome non è importante.

Non sappiamo cosa sia esattamente, ma è un allarme che, da un lato, ci ferma prima del vaccino e, dall'altro ci fa aprire gli occhi e spingere i nostri tentacoli a cercare altre vie di indagine, visto che, come abbiamo già detto, i non vaccinati esprimono anche questa rara particolarità di attirare oggetti o fischiare ai metal detector, che ci porta a pensando che stiamo inalando o ingerendo cibi o bevande con nanoparticelle di qualcosa di strano che non è elencato nella scheda del contenuto della fiala La famosa e generica “smartdust” o polvere intelligente che abbiamo studiato anni fa, legata a scie chimiche, HAARP, polimeri autoassemblanti e microonde, sembra fare la sua comparsa nelle mascherine, nei gel idroalcolici e negli alimenti. Ora le ipotesi si avverano. Ecco perché è così importante andare a fondo di questa anomalia che si esprime in milioni di corpi umani in tutto il mondo.

Non si capisce che la ricerca sul grafene stia provocando tanto disagio tra alcuni dissidenti, che hanno lavorato tanto, e bene, in tutti questi mesi. Tutto è importante e niente è usa e getta, non importa quanto possa sembrare delirante e assurdo. Inoltre, questa linea di ricerca è perfettamente compatibile con gli studi sulle proteine ​​spike.

Pensiamo che nelle loro carte abbiano disegnato un piano vaccinale di due dosi all'anno. Finiranno per voler vaccinare i calcoli e ci saranno vaccini di vario tipo. Così sono ora; Ecco perché alcuni muoiono, altri hanno la paralisi facciale e altri difficilmente lo scoprono. Hanno aperto il bando alla sperimentazione umana - per la prima volta dagli accordi di Norimberga - e cercheranno di portarlo all'estremo. Un'altra cosa è che noi lo permettiamo! Ecco perché devi avere fede e continuare a combattere.

Ciò che più ci preoccupa di tutta questa faccenda non sono i metalli stessi che possono entrare nel nostro organismo, come fino ad oggi, come prodotto della “vita moderna” e di alcuni terribili sistemi di controllo: mercurio attraverso i pesci, cadmio dalle vernici, piombo dalle automobili o amianto da uralites, arsenico da riso o stronzio-90 da alcune colture.

Sappiamo che tutto questo è dannoso, ma, anche in minima parte, abbiamo una certa libertà quando si tratta di scegliere dove respirare o quali cibi scegliere, oltre a fare una regolare disintossicazione ed eliminare metalli pesanti e altre tossine.

Ciò che è veramente allarmante e irreversibile è che i metalli che ci stanno mettendo devono manipolarci attraverso tecniche di controllo remoto. Sembra fantascienza, ok, ma lì abbiamo la visualizzazione di elementi che puntano in questa direzione. Possiamo sbagliarci, sì, e si spera, ma sembra che la minacciosa "profezia" stia per avverarsi. Perché altrimenti, questa rete 5G con la sua pletora di satelliti, migliaia di antenne e milioni di sensori? All'"internet delle cose" che ci raccontano gli scienziati ufficiali del 5G, bisogna aggiungere l'"internet delle persone"; In altre parole, ci convertiranno con la forza in transumani, trasportando migliaia o milioni di queste nanoparticelle che gradualmente si assembleranno e controlleranno l'attività dei nostri neuroni o chissà cosa hanno in mente.

Tutto questo viene fatto in silenzio, in modo confuso, oscuro e perfido. Tanto che la maggior parte della società non è in grado di vedere la portata. È possibile sapere perché abbiamo bisogno di questo, che, inoltre, distruggerà parte della flora e della fauna del pianeta e trasformerà gli umani che sopravvivono in malati cronici senza salvezza, automi, zombi, esseri spersonalizzati, con un'anima spenta? Che sia per uno scopo oscuro, al di là di quello economico, non abbiamo dubbi.

Questo è ciò che rende il soggetto del grafene così importante che, con chissà cos'altro, interagirà con le frequenze del 5G -emettitore-ricevitore-, formando una rete di controllo planetario, una specie di ragnatela gigante all'esterno e un'altra dentro ogni essere umano. Questo significherà, oltre a un degrado fisico senza precedenti, il controllo delle idee, dei pensieri, delle emozioni, dei sentimenti e di tutto ciò che fino ad ora era nostro come entità libere. Ci stanno dicendo molto chiaramente. È il "mondo felice" annunciato dai sociopatici di Davos, un mondo in cui non avremmo nulla, ma saremmo felici. Il mondo di Orwell, ma peggio di quanto immaginato; corretto e aumentato. Tutto sarà nella nuvola e noi saremo nelle nuvole.

Per coloro che ancora dubitano, scrivo le parole che il presidente del Cile, Sebastián Piñera, ha pronunciato davanti a un vasto pubblico, in compagnia dei ministri dei Trasporti e delle Comunicazioni e della Scienza, in merito alla procedura di gara per la rete 5G. Il discorso sembra il prodotto di un'ubriachezza o di aver preso qualche allucinogeno, invece no; Fa parte della tabella di marcia che le élite globaliste hanno inviato a tutti i leader del mondo:

“… È la possibilità che le macchine possano leggere i nostri pensieri, e possano anche inserire pensieri, inserire sentimenti. Alcuni dicono che il modo migliore per predire il futuro è inventarlo. Beh... è quello a cui tutti aspiriamo.

Il 5G è un enorme balzo in avanti, è un salto cosmico, copernicano, perché davvero ciò che la tecnologia 5G significherà è un cambiamento ancora più grande nelle nostre vite di quello che hanno significato tutte le precedenti tecnologie in questa materia: la possibilità che le macchine possano leggere i nostri pensieri e può anche inserire pensieri, inserire sentimenti. E questo cambierà le nostre vite e il 5G si trasformerà nel vero sistema nervoso della nostra società. Proprio come il nostro. Mi chiedo quanto sia importante il battito del cuore per la sopravvivenza umana: vitale.

Nessuno è preoccupato per il battito del cuore; c'è un sistema intelligente all'interno del nostro corpo che fa sì che più organi svolgano funzioni tremendamente sofisticate con una perfetta coordinazione. E pochissime decisioni vengono alla nostra coscienza. La maggior parte sono presi da questo sistema nervoso in modo autonomo e intelligente. Lo stesso accadrà con molte altre sfere della nostra vita, grazie a questa tecnologia.

E un imperativo la cui urgenza e importanza non richiedono una seconda lettura, per modernizzare il nostro Stato, perché sia ​​un cambiamento che raggiunga tutte le case del nostro Paese”. La maggior parte sono presi da questo sistema nervoso in modo autonomo e intelligente. Lo stesso accadrà con molte altre sfere della nostra vita, grazie a questa tecnologia. E un imperativo la cui urgenza e importanza non richiedono una seconda lettura, per modernizzare il nostro Stato, perché sia ​​un cambiamento che raggiunga tutte le case del nostro Paese”.

La maggior parte sono presi da questo sistema nervoso in modo autonomo e intelligente. Lo stesso accadrà con molte altre sfere della nostra vita, grazie a questa tecnologia. E un imperativo la cui urgenza e importanza non richiedono una seconda lettura, per modernizzare il nostro Stato, perché sia ​​un cambiamento che raggiunga tutte le case del nostro Paese”.

Patetico. Ti rendi conto delle sciocchezze? Siamo diventati matti? Non capisco che questa non sia stata la storia di copertina su tutta la stampa e oggetto di opinione degli editorialisti. Si vede che sono sulla luna. Potrebbe essere che il grafene agisca già su di loro? Non importa che il presidente Piñera sia ignorante e confonda il sistema nervoso con il sistema circolatorio, come mi fa notare un amico. L'importante è la frenesia degli eventi.

Che le macchine possono leggere i nostri pensieri e possono anche inserire pensieri e sentimenti? Ti rendi conto della gravità? Ma non è l'unico portavoce della “buona notizia”, del passaggio al paradigma più eclatante della distopia. Boris Johnson si esprime in modo molto simile, rallegrandosi della grande ragnatela che ci trasformerà in un alveare, senza individualità, Reagiamo!

Si riferiscono chiaramente a una comunicazione tra il nostro corpo e qualcosa di esterno, cioè non per scelta o naturalmente, ma attraverso uno stimolo estraneo. Saremo come i topi nella scatola, reagendo a stimoli che non arriveranno dalla nostra mente o dal nostro cuore, ma da un mostro creato ad hoc, magari localizzato su un lontano satellite.

Saremo magnetici all'interno ed elettromagnetici all'esterno? Se non lo fermiamo, sarà la fine dell'umanità. A meno che Dio non appaia travestito da una potente tempesta solare.

Ecco perché il grafene è il punto cruciale di tutta questa pandemia di design. Le pubblicazioni su questo tipo di "manna", che si usa per quasi tutto, si contano a decine. Un leggero passaggio ai diversi articoli sul grafene, pubblicati dal 2018 ad oggi, è da stupire. A ragione, è stato chiamato l'elemento del futuro: funziona per tutto. Dalla depurazione dell'acqua ai vaccini la strada è lunga.

Mi limiterò a dare alcuni titoli e intro degli articoli pubblicati sul grafene, senza entrare in ulteriori approfondimenti e analisi. Rimandiamo il lettore al sito web della Quinta Colonna, www.laquintacolumna.net, dove troverà la migliore raccolta su questo materiale che causa magnetismo o pseudomagnetismo, e trarrà le proprie conclusioni: Ray Kurzweil di Google afferma che gli esseri umani avranno cervelli "ibridi" alimentati dal cloud entro il 2030.

Entro 15 anni, agli esseri umani verranno impiantati nanobot che collegheranno il loro cervello a Internet, consentendo una cognizione notevolmente accelerata. Dieci anni dopo, la maggior parte del nostro pensiero "sarà fatta online", secondo il futurologo Ray Kurzweil. Questa è una notizia del 2015. Ma non sorprende che sia già stato fatto.

I produttori hanno utilizzato il grafene derivato dalla nanotecnologia nelle maschere per il viso; ora ci sono problemi di sicurezza.

Grafene ovunque. Gli avvertimenti di una possibile "tossicità polmonare precoce" associata alle maschere per il viso contenenti grafene sollevano seri interrogativi sui controlli e gli equilibri di sicurezza. Ricorda al lettore che per questo motivo ha dovuto richiamare le mascherine dal mercato.

L'ossido di grafene genera trombi

L'ossido di grafene è il tema caldo della ricerca biomedica e farmaceutica di questo decennio. Tuttavia, le sue complesse interazioni con i componenti del sangue umano complicano il passaggio dai promettenti risultati in vitro al contesto clinico. Anche se l'ossido di grafene viene prodotto con gli stessi atomi nei nostri organi, tessuti e cellule, la sua natura bidimensionale provoca interazioni uniche con le proteine ​​del sangue e le membrane biologiche e può portare a gravi effetti come la trombogenicità e l'attivazione cellulare. (Come il presunto SARS-CoV-2).

L'ossido di grafene genera la coagulazione del sangue

Quello che fisicamente abbiamo oggi è una spugna creata dall'ossido di grafene, che alla fine di questa ricerca porterà alla creazione di un cerotto, sia per il trattamento di ferite acute, in cui richiede l'assorbimento di molto di sangue e la rapida attivazione della cascata coagulativa, come per le ferite croniche (come la presunta SARS-CoV-2).

Nanoparticelle di ossido di grafene nei vaccini antinfluenzali

La nanotecnologia viene introdotta nei vaccini antinfluenzali come adiuvanti, e probabilmente tutti. Nello specifico, l'ossido di grafene con le conseguenze dell'eccitazione elettronica nella banda 5G.

Le bande di assorbimento dell'ossido di grafene sono nella tecnologia 5G

Cioè nella tecnologia 5G e le sue larghezze di banda sono le frequenze specifiche di eccitazione elettronica dell'ossido di grafene, iniettato nei corpi come un "vaccino".

Vaccinazione intranasale con nanoparticelle GO (ossido di grafene) per l'influenza

Pubblicazione della procedura della National Academy of Sciences degli Stati Uniti d'America che annuncia l'uso di nanoparticelle di ossido di grafene nei vaccini antinfluenzali.

I sensori al grafene leggono le onde neurali a bassa frequenza associate a diversi stati cerebrali

Gli scienziati di Graphene Flagship hanno sviluppato un sensore CVD a base di grafene che rileva i segnali cerebrali in un'ampia banda di frequenza, da frequenze estremamente basse a oscillazioni ad alta frequenza. Il sensore è biocompatibile e potrebbe essere utilizzato per misurare e prevedere gli stati cerebrali. Inoltre, i sensori cerebrali potrebbero essere utilizzati negli impianti cronici grazie alla loro elevata stabilità nel cervello.

Con frequenze 5G di 42,6 GHz, i nanotubi da 1,2 nm iniettati nei vaccini risuonano e alterano gravemente il processo cerebrale

La lunghezza precisa dei nanotubi di 1,2 nanometri, o 1,2 x 10⁻⁹, è sorprendente m. Siccome già conoscevo le frequenze delle microonde 5G, nell'intervallo da 10 a 300 GHz (1 GHz = 10⁹/s), sono rimasto colpito dalla curiosa coincidenza di come quelle precise potenze di 10 venissero annullate nella nota meccanica formula delle onde: f = v / . Richiama l'attenzione su chiunque abbia una laurea in ingegneria che non dorme!

Il Pentagono sviluppa particelle invisibili per controllare il tuo cervello

Il progetto BrainSTORMS sta sviluppando un sistema che utilizza nanoparticelle e campi magnetici per monitorare e controllare gli 80 miliardi di neuroni nel cervello.

I vaccinati sono davvero magnetizzati. Esperimento realizzato dall'European Forum for Vaccine Association

Studio condotto su persone appena vaccinate che conferma la presenza di un campo magnetico. I ricercatori hanno interrotto l'esperimento a causa dello shock che i "porcellini d'India" hanno sperimentato quando hanno scoperto la magnetizzazione delle loro braccia.

Sensori di grafene alieni per interagire con il cervello

Nel Padiglione del Grafene, l'Istituto Catalano di Nanoscienze e Nanotecnologie (ICN2) ha appena presentato sensori di grafene che sfruttano tutte le capacità di questo materiale per sviluppare dispositivi in ​​grado di rilevare la nostra attività cerebrale per cambiare totalmente l'interazione tra persone e computer.

Monitoraggio remoto dell'attività cerebrale con nanoparticelle riscaldate

Due team di scienziati hanno sviluppato nuovi modi per stimolare i neuroni con nanoparticelle, consentendo loro di attivare a distanza le cellule cerebrali utilizzando campi magnetici o luminosi.

Le nanoparticelle possono controllare ogni angolo del nostro cervello

Le nanoparticelle possono inondare il cervello umano per interagire con 80.000 milioni di neuroni e curare malattie come il Parkinson o l'Alzheimer. Possono anche manipolare i nostri comportamenti e opinioni.

Fonte: https://www.alertadigital.com/2021/06/25/confirmado-las-vacunas-llevan-nanoparticulas-de-oxido-de-grafeno-segun-los-analisis-del-vial/

Cesare Sacchetti: Le onde ad alta frequenza hanno effetti deleteri sul nostro sistema immunitario. Sostanzialmente, più queste sono intense più favoriscono la riproduzione di radicali liberi e di virus.

Pertanto il 5G, che è una tecnologia basata sulle onde elettromagnetiche ad alta frequenza, favorisce la riproduzione di virus ed è una grave minaccia per la nostra salute. Attenzione, però. Questa documentazione non è su un sito "complottista" per usare un termine privo di senso caro al regime. È sul sito del Parlamento europeo. Al solito, è tutto in "bella vista". Davanti ai nostri occhi. https://www.europarl.europa.eu/doceo/document/P-9-2020-002498_EN.html

Tantissimi hanno capito, non vogliono farsi inoculare il 'siero grafenato' e rifiutano il lasciapassare illegale. I piani di sfoltimento e schiavitù sono a rischio.

Approfondimenti:

La Quinta Columna - video: Ossido di grafene nei vaccini e nelle mascherine 

Nanoparticelle di grafene nel vaccino

Ossido di grafene nei vaccini

Studi sulla tossicità dell'ossido di grafene

Cibo magnetico al grafene

Idrossido di grafene nei vaccini

Un Piano chiarissimo nella sua mostruosità

Prove di connessione tra Covid, Wireless e 5G

Dr. Francesco Oliviero: il virus è un pretesto per commettere crimini

Protocollo di disintossicazione da proteine ​​​​spike e ossido di grafene

Dr. Massimo Citro: i finti vaccini

Vaccini: le bugie della Tv

Rivelati gli ingredienti dei vaccini Cov-19

Vaccini: nella tana del bianconiglio

Perché vogliono vaccinare tutti

La verità e il vero scopo delle iniezioni Covid

Quantum cubes come eliminarlo

Una Buona Salute

Emergenze ricorrenti

Il Green pass

Il Diossido di cloro

Bio-tracciamento universale

Vaccino: Una Scelta Consapevole

Vaccinazione, identità digitale e controllo

Fiale magnetiche e controllo totale

Punturati inconsapevoli da salvare

Pass digitali e sistema globale senza contanti

Perché questa volta non mi vaccino

Come e perché disintossicarsi dai Metalli Pesanti

Amore Verità e Libertà