Come cambiare il Web (Internet) e renderlo nuovamente libero

Come cambiare il Web (Internet) e renderlo nuovamente libero

https://fpoi.gitlab.io/

English - Español

Indice

Breve storia del Web (Internet)

  • Web (Internet) 1.0 (1989-2000) era decentralizzata, nata per la diffusione della conoscenza. Non esisteva un modello di guadagno predominante. Ogni utente possedeva i propri dati.
  • Web (Internet) 2.0 (2000-2020) è centralizzata e la conoscenza viene sovrastata dalla disinformazione. La gestione è relegata a pochi big GAFA (GAFAM e FAANG) e qualche altra multinazionale. Il modello economico predominante è quello della pubblicità e della vendita dei dati degli utenti. Google e Facebook sono agenzie pubblicitarie che detengono oltre il 60% del mercato (rispettivamente 85%-95% dei loro profitti deriva dalla pubblicità).
  • Web (Internet) 3.0 (2020+) è un ritorno alle origini. Il modello economico non è più legato alla pubblicità e i dati tornano a essere in possesso degli utenti. L’inventore del WWW, Tim Berners-Lee, sta lottando insieme a tante persone per rendere la rete nuovamente decentralizzata.
dApps: la decentralizzazione delle applicazioni sul Web.

BAT e Brave: una rivoluzione per il modello economico del Web (Internet)

Basic Attention Token (BAT) è un progetto che ha l’obiettivo di rivoluzionare il modello economico della pubblicità gestito solo da due intermediari Google e Facebook. In breve, gli utenti possono decidere se visualizzare o meno la pubblicità e ricevere una ricompensa (token o gettoni). Gli editori di un sito Web possono decidere se ospitare o meno la pubblicità e ricevere una ricompensa. Infine, gli inserzionisti possono pagare direttamente gli editori per i loro annunci senza la necessità d’intermediari.

Brave è un browser per il Web 3.0 open source basato sul progetto Chromium (usato da quasi tutti Chrome, Opera, Edge, Vivaldi, etc. eccetto che Firefox e Safari) e dotato di filtri anti pubblicità e anti tracciamento integrati. Al momento Brave è l’unico browser che supporta il progetto BAT. In particolare, gli utenti disponibili a vedere gli annunci pubblicitari, sono retribuiti proporzionalmente alla loro attenzione e possono decidere se donare i token ai siti Web visitati maggiormente o se convertili in altre valute (€, $, £, etc.). Viceversa, gli utenti non interessanti possono usufruire del Web privo di pubblicità e profilazione.

Una tabella comparativa delle protezioni di sicurezza dei browser.

Nota: le elaborazioni relative agli annunci sono eseguite dal browser interamente lato utente e pertanto il progetto BAT e Brave non necessitano di alcuna raccolta dei dati.

Ci sono due tipi di annunci pubblicitari in Brave:

  • Annunci utente: sono consegnati direttamente in una scheda separata del browser in momenti specifici della navigazione. L'utente riceve una notifica dell’annuncio e può scegliere se accettarlo o meno. In caso affermativo, l’utente guadagna il 70% delle entrate pubblicitarie (il restante 30% serve per mantenere attivo e funzionante Brave).
  • Annunci integrati dall'editore: sono visualizzati dall'utente durante la navigazione sul sito Web dell'editore (banner pubblicitario). Gli editori guadagnano il 70% degli introiti pubblicitari mentre gli utenti il 15% (il restante 15% serve per mantenere attivo e funzionante Brave).

Lista editori

Brave transparency

Il triangolo di Brave: utenti, editori e inserzionisti.

Istruzioni per installare e configurare Brave

  1. Scaricare il browser tramite il link ufficiale.
  2. Al primo avvio seguire le istruzioni per la configurazione del browser e abilitare le ricompense Brave. Quindi fare click su si, ci sto!
  3. Abilitare le ricompense Brave e configurare gli annunci pubblicitari come nella figura. Nota: attivare l’auto contributo solo se si vogliono donare i token ai siti Web visitati maggiormente.
  4. Nella sezione impostazioni di annunci pubblicitari scegliere la quantità di annunci pubblicitari che si è disposti a visualizzare ogni ora (1-5 annunci/ora).
  5. Utilizzare il browser Brave normalmente come un qualunque altro browser (Firefox, Chrome, Opera, Edge, Vivaldi, Safari, etc.).
2. Abilitare le ricompense Brave.
3. Configurare gli annunci pubblicitari.
4. Impostazioni annunci pubblicitari.

Nota: se al primo avvio non sono state abilitate le ricompense, seguire i seguenti passi:

  1. Aprire il menu “toast” (tre linee) in alto a destra e quindi impostazioni.
  2. Fare click sull'icona con forma di triangolo ricompense Brave in alto al centro come nella figura.
  3. Abilitare le ricompense Brave e gli annunci pubblicitari come descritto nel precedente punto 3 nella pagina 4.
1. Aprire le impostazioni.
2. Abilitare le ricompense Brave.

Nota: per abilitare una donazione a un sito Web (editore) aderente al progetto BAT.

  1. Verificare la presenza del triangolo delle ricompense Brave con il segno di conferma blu in alto a destra nella barra degli indirizzi. Quindi fare click su di esso e su invia una donazione.
  2. Selezionare l’importo della donazione (1, 5, 10 BAT) ed eventualmente renderla mensile. Nota: in caso di fondi insufficienti, la donazione non verrà eseguita.
1. Inviare una donazione.
2. Impostare il tipo di donazione.

Istruzioni per prelevare le ricompense Brave

Gli utenti che abilitano le ricompense Brave generano un portafoglio per i token BAT all'interno del browser. Il portafoglio può essere riempito attraverso le ricompense Brave o altre opzioni di finanziamento (BAT, ETH, etc.). Inoltre, Brave permette agli utenti di ritirare i token BAT dal portafoglio per uso personale e di convertirli in una valuta locale (€, $, £, etc.) in seguito a una verifica della propria identità con il servizio di scambio Uphold.

  1. Aprire il menu “toast” (tre linee) in alto a destra e quindi impostazioni.
  2. Fare click su ricompense Brave e quindi su verifica il portafoglio.
  3. Leggere le condizioni e fare click su verifica il portafoglio.
  4. Completare la registrazione con Uphold seguendo le istruzioni. Nota: durante la registrazione sono richieste informazioni personali come numero di telefono e documento d’identità (video tutorial).
  5. Completata la registrazione è possibile inviare i token BAT dal portafoglio Brave a Uphold. Fare click sull'icona del triangolo delle ricompense Brave in alto a destra nella barra degli indirizzi per confermare l’avvenuta verifica.
  6. Accedere al sito Web di Uphold e fare click su send to bank account e seguire le istruzioni per convertire i token BAT in una valuta locale (€, $, £, etc.).
1. Aprire le impostazioni.
2. Verificare il portafoglio all'interno delle Ricompense Brave.
3. Leggere le condizioni e verificare il portafoglio.
5. Controllare l'avvenuta verifica del portafoglio con Uphold.

Cambiare la lingua del browser Brave

  1. Aprire il menu “toast” (tre linee) in alto a destra e quindi settings.
  2. Nella lista sulla parte sinistra fare click su additional settings e quindi su languages.
  3. Fare click su add languages.
  4. Nella nuova finestra scrivere italiano nella casella di testo e fare click su add.
  5. Infine, in corrispondenza di Italian fare click sui 3 punti disposti in verticale e selezionare display Brave in this language e poi fare click su relaunch.
1. Aprire le impostazioni (Settings).
2. Selezionare la lingua da impostazioni avanzate (Languages da Additional setting).
3. Aggiungere una lingua (Add language).
4. Scrivere Italiano e aggiungere la lingua.
5. Impostare l'Italiano come lingua predefinita (Display Brave in this language).

Scarica la guida completa

Bibliografia

Licenza

Questo documento è rilasciato sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike CC BY-SA.

Le immagini e i contenuti non prodotti da questo lavoro, ma disponibili sul Web, sono rilasciati con la loro licenza originale.

Ultimo aggiornamento: 13 novembre 2019