Cosa accadrà se non si blocca il Lasciapassare Verde?

Cosa accadrà se non si blocca il Lasciapassare Verde?

Marcello Pamio

Se dovesse passare il marchio nazista il processo di controllo sarà irreversibile!
L’obiettivo occulto è costringere la popolazione all’ID digitale!

Vogliono la totale sorveglianza e il controllo su tutti gli esseri umani, esattamente come in Cina!

Tutto ciò avverrà attraverso la sparizione della moneta cartacea e la creazione di quella elettronica (società cashless), passaporti vaccinali di identificazione, identità digitale QR, biometria, microchip, dispositivi intelligenti, ecc.

Per esempio le funzionalità biometriche (impronte digitali, iride e riconoscimento vocale) interesseranno il 95% degli smartphone entro il 2025.

Tracciamento totale e collegamento con la tessera sanitaria, fascicolo sanitario elettronico e le varie app (PagoPa, IO, Immuni, Spid e Cie per i pagamenti alla PA) faranno il resto. E' pronta per esempio la Doconomy Mastercard, la nuova carta di credito approvata dal WEF (World Economic Forum) che tiene traccia dell’impatto ambientale di tutto ciò che acquistate (benzina, prodotti di consumo, cibo...) e si interrompe quando si raggiunge una determinata soglia di emissione di CO2. Tradotto: se non sarete cittadini modello potranno bloccare la vostra vita, spegnendo da remoto il vostro bancomat, e non potrete comprare neppure da mangiare per voi e per la vostra famiglia. Ora diventa più chiaro perché nel nome Green Pass o Lasciapassare Verde c’è il colore dell’ambiente...

Non a caso tale Certificazione è rilasciata dal Ministero della salute unitamente a quello delle Finanze, perché è indissolubilmente legata al codice fiscale. Non si può revocare!
Ecco il nuovo Credito Sociale cinese in Italia!

Questi sono solo alcuni dei motivi per cui andrebbe bloccato sul nascere il Green Pass.