Caratteristiche principali | Guida Telegram by OTI Network

Caratteristiche principali | Guida Telegram by OTI Network

@ileopsoas, @thegasta, @ravaz per @OTInetwork

Registrazione

Per registrarsi a Telegram basta scaricare ed installare l’applicazione su un qualsiasi dispositivo. Verrà richiesto unicamente il vostro numero di telefono, al quale sarà inviato un SMS con il codice di conferma da inserire. Se si vuole successivamente installare l’app in altri dispositivi, il codice arriva tramite un messaggio nei dispositivi già attivi (è comunque possibile richiedere l’invio tramite SMS). Ora siete pronti per esplorare questo magnifico servizio gratuito!

Servizio basato sul cloud

Tutte le vostre chat (messaggi, immagini, video, documenti…) sono salvate sui server di Telegram e non sul vostro dispositivo, questo vi permetterà di reperire tutto da qualsiasi piattaforma in qualunque momento! Nel caso doveste sostituire/perdere/rompere il vostro dispositivo avrete tutto a portata di download: basterà installare l’applicazione in un altro cellulare/tablet/computer. Questa funzione inoltre vi permette di risparmiare memoria sul dispositivo stesso. Tutto ciò si traduce in: mai più fare un backup delle chat, perché il backup è continuo e istantaneo.

Compatibilità con tutte le piattaforme digitali

L’applicazione è disponibile per tutte le piattaforme (smartphone, tablet, computer…Android, iOS, Windows Phone…). Basta confermare la vostra identità tramite il codice ed avrete tutto sincronizzato! Potete usare quante piattaforme volete: questo non andrà a limitare funzioni e velocità del vostro account su altri dispositivi, che si possono utilizzare anche contemporaneamente.

Sicurezza del servizio

Telegram utilizza il protocollo MTProto, costruito utilizzando algoritmi testati a lungo per rendere la sicurezza compatibile con una grande velocità e affidabilità! Potete star tranquilli sui vostri messaggi: non verranno intercettati. Telegram ha anche lanciato dei contest: 300mila dollari a chi riesce a rompere la sicurezza del servizio, cosa che nessuno è ancora riuscito a fare.

Privacy

  • È possibile bloccare utenti (ad esempio per spam o se qualcuno vi infastidisce), di modo che questi non possano più contattarvi.
  • La condivisione dell’orario di ultimo accesso non è obbligatoriamente comune per tutti i contatti: si può scegliere a chi mostrarlo e a chi no (tutti/solo contatti/nessuno, oppure attraverso whitelist e/o blacklist). A coloro a cui scegliete di non mostrare questa informazione appariranno le scritte “ultimo accesso di recente”, “ultimo accesso entro una settimana” o “ultimo accesso entro un mese”.
  • Il vostro numero di telefono può essere visto solamente dai contatti che avete in rubrica, e inoltre potete vedere il numero di chi ha il vostro.

Sicurezza dell’applicazione

  • Blocco con codice: è possibile impostare la protezione all'apertura dell'app con PIN, password o impronta digitale, per proteggere le vostre chat da mani indesiderate; è possibile settare anche la durata del blocco.
  • Sessioni attive: dal dispositivo utilizzato avete a disposizione l'elenco dei login al server; in questa maniera potete facilmente venire a conoscenza di un login sospetto o sconosciuto da parte di terzi e avete quindi la possibilità di bloccarlo.
  • Verifica in due passaggi: è possibile - e vivamente consigliato - attivare la verifica in due passaggi, che consiste nell’impostazione di una password che viene richiesta assieme al codice di verifica ad ogni accesso da un nuovo dispositivo.

Eliminazione automatica account

Dopo un certo periodo di tempo entro il quale non vi connettete, il vostro account verrà eliminato automaticamente; è possibile cambiare questo periodo (1 mese, 3 mesi, 6 mesi, 1 anno) all’interno delle impostazioni.

Cambio di numero

È possibile migrare tutti i dati del proprio account Telegram su un nuovo numero cellulare. Grazie al salvataggio su server l’operazione sarà rapidissima e soprattutto non richiederà alcun backup precedente o spazio in memoria extra.

API e client alternativi

Telegram ha scelto di rendere accessibile a tutti il codice (open source), questo permette a qualsiasi sviluppatore di utilizzarlo attraverso le API. Il servizio permette quindi l'utilizzo di client alternativi, che sono applicazioni non ufficiali ma sicure quanto quella originale, perché basate sul codice suddetto. Per Android un esempio è “Plus Messenger”, che aggiunge ulteriori funzioni di personalizzazione come i temi, la barra di divisione delle chat e svariate impostazioni sui layout utilizzati dall'app.

Aggiornamenti

Telegram si aggiorna con una frequenza mensile quasi rigorosa, e quando lo fa fornisce un changelog concreto, ovvero ogni aggiornamento aggiunge una nuova funzione oltre ai classici bug fix. Questo sta a significare che è in continuo sviluppo e l’obiettivo è quello di offire un servizio sempre più completo con un occhio sempre vigile a sicurezza e velocità.


ℹ️ La guida è attualmente aggiornata ad inizio febbraio circa. Stiamo cercando collaboratori per renderla sempre migliore. 🆙

Se vuoi contribuire scrivi a @ravaz 👍

➡️ Vai alla prossima guida: 2⃣ Tipologie di chat

Nel canale Telegram passo passo | OTI trovate molte guide ed altre informazioni utili.

Scopri anche @OTInetwork, punto di riferimento in Italia per serietà ed affidabilità della gestione su Telegram.