#BookDreams2017: dall'inizio verso la fine

#BookDreams2017: dall'inizio verso la fine

@parole_ombra

Ormai manca pochissimo alla fine del 2016 ma di #BookDreams2017 ce ne sono davvero tanti, vieni a scoprirli?

Questa volta cominciamo subito con la madrina dell'iniziativa, Il mondo di Athena la quale propone:

Trovato, mesi fa a Port'Alba, Via dalla pazza folla di Hardy

Credo sia arrivato il suo momento!

Da parte mia, invece, rilancio con Leggere, cosa e come. Il giornalismo e l'informazione culturale nell'era della rete di Giorgio Zanchini. Per non smettere di studiare...

Non è finita! Ecco la lista dei #BookDreams2017 de Il lunedì dei libri, buona lettura! :)

Non sono mai stata molto brava con le classifiche di fine anno. Per questo motivo voglio anticiparmi e guardare alle nuove letture per il duemiladiciassette. 

Aderisco anch'io al #BookDreams2017 lanciato da Bruna Athena e ParoleOmbra e vi parlo di dieci libri che vorrei leggere o che sicuramente leggerò nei prossimi mesi.

1. Una vita come tante, Hanya Yanagihara (Sellerio) ~ un romanzo imponente e umano allo stesso tempo. Mi ero riproposta di iniziarlo a fine anno, ma non ce l'ho fatta;

2. Il corpo che vuoi, Alexandra Kleeman (Edizioni Black Coffee) ~ prima uscita in catalogo per Black Coffee, che da collana diventa editore. Non posso perdermelo;

3. Quando verrai sarò quasi felice. Lettere a Elsa Morante (1947-1983), Alberto Moravia (Bompiani) ~ non penso di dovermi dilungare spiegandovi perché vorrei leggerlo;

4. Medusa, Luca Bernardi, (Tunué) ~ unico libro che già ho di tutta la lista: gli esordienti targati Tunué sono sempre una garanzia in quanto a sperimentazione linguistiche e storie nuove;

5. La vegetariana, Han Kang (Adelphi Edizioni) ~ pare che dietro la scelta di non mangiare carne si nasconda tutto un mondo e io voglio scoprirlo;

6. Karma clown, Altaf Tyrewala (Racconti edizioni) ~ della neonata Racconti edizioni non ho ancora letto nulla e un bel viaggio in India è proprio quello che mi servirebbe;

7. Anatomia di un soldato, Harry Parker (edizioni sur) ~ me ne hanno parlato tutti un gran bene: l'impianto narrativo è originale e il tema è crudo e delicatissimo insieme;

8. Voi non sapete che cos'è l'amore, Raymond Carver (minimum fax) ~ di prossima uscita in casa minimum. Un Carver fa sempre bene. 

9. Furore, John Steinbeck (Bompiani) ~ vediamo se l'anno nuovo mi regalerà la costanza di partecipare alle letture condivise con gli#scratchreaders;

10 Perdutamente, Ida Amlesù (nottetempo) ~ mi innamoro sempre di tutti i libri nottetempo e sono già persa di questo e della sua splendida copertina. In libreria dal 12 gennaio.

Quali sono i vostri?